Comunicati Stampa

Protocollo “Over the Rainbow” con la casa circondariale di Pozzuoli, il centro Sinapsi e le associazioni LGBTI.

Storico accordo tra Casa Circondariale Femminile di Pozzuoli, il Centro SINAPSI dell’Università Federico II di Napoli, la Fondazione GIC e le Associazioni ALFI le Maree, Antinoo Arcigay Napoli e Pride Vesuvio Rainbow . Dopo il prezioso lavoro di questi anni svolto dalle nostre associazioni LGBTI nella Casa Circondariale di Poggioreale, lavoro portato avanti anche durante l’attuale difficilissimo momento storico, finalmente riusciamo, anche grazie alla determinazione della Direttrice della C.C.F. di Pozzuoli, Maria Luisa Palma, a stipulare questo importante protocollo d’intesa,...... Continua a leggere »

Una rivoluzione del bene: istituzioni e terzo settore campani a confronto per costruire un welfare di prossimità

by Arci Campania | Posted on 20 Marzo 2021 Una rivoluzione del bene: oltre 4000 persone raggiunte, 507 interazioni tra commenti, like e condivisioni, una media di 75 spettatori sempre connessi con un apice di 98 persone: sono i dati della diretta che si è tenuta giovedì 18 marzo, proprio nella prima giornata di ricordo delle vittime del Covid in Italia, sulla pagina facebook di Arci Campania, in cui quattro reti di solidarietà nate durante o a seguito della pandemia si sono raccontate e confrontate con...... Continua a leggere »

Con Scuola Viva in DAD alla Pascoli di Torre Annunziata. Il covid non ferma il lavoro culturale con le scuole.

L’emergenza Covid non ferma le attività della nostra associazione, Pride Vesuvio Rainbow, che spesso hanno avuto bisogno, in questo delicatissimo momento storico, di essere reinventate e rimodulate attraverso l’uso delle nuove tecnologie. Per questo grazie al grande lavoro con la Scuola secondaria di Primo grado “Giovanni Pascoli” di Torre Annunziata e grazie alla determinazione e alla passione della sua Dirigente scolastica, prof.ssa Daniela Flauto, sono partiti con la Didattica a Distanza, e ormai già in fase avanzata, i moduli “Cyberconsapevole...... Continua a leggere »

Torre Annunziata, parte lo sportello migranti LGBTI+. Progetto “Insieme contro le discriminazioni”.

Parte a Torre Annunziata lo sportello per le persone LGBTI(lesbiche, gay, bisessuali, transgender, intersex) MigraPride, nato nell’ambito del progetto “Insieme contro le discriminazioni” e finanziato dalla Regione Campania con risorse statali del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali. Il progetto “Insieme contro le discriminazioni”,  valutato dalla Regione Campania con il punteggio più alto nella graduatoria definitiva di assegnazione (Decreto Dirigenziale n.733 del 23.12.2019), sarà gestito da una ATS (Associazione Temporanea di Scopo) costituita dall’Associazione Scuola Progetto Futuro e Volontariato(capofila)...... Continua a leggere »

Napoli, inaugurata la Casa delle Culture e dell’accoglienza delle persone LGBT+

Venerdì 5 febbraio alle ore 11 il Sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, insieme all’Assessora per le Pari Opportunità, Francesca Menna e all’Assessora ai Giovani, Alessandra Clemente inaugura la Casa delle Culture e dell’Accoglienza delle persone LGBT+, una struttura importante su tre livelli che consentirà di poter avere un centro culturale polifunzionale. E’ la prima Residenza per le emergenze comunale per persone LGBT+ vittime di discriminazione o marginalità sociale. La struttura sarà gestita da una cordata di Associazioni LGBT+ con...... Continua a leggere »

San Gregorio Armeno in amore a 360° per San Valentino. Un messaggio di pace e amore contro la paura e le divisioni.

Da oggi 1 febbraio fino al 14 febbraio, la via napoletana dei presepi festeggerà San Valentino con “San Gregorio Armeno in Amore a 360°”. L’evento, nato per iniziativa dell’associazione “Le Botteghe di San Gregorio Armeno” con lo scopo di riportare i turisti nella storica strada dei presepi. “Per l’occasione – dichiara Gabriele Casillo, presidente dell’associazione – ogni bottega artigianale realizzerà statuette di diverse dimensioni che rappresentano l’amore in tutte le sue forme (da quello etero a quello omosessuale, da quello materno e paterno a...... Continua a leggere »

Ennesimo attacco alla comunità LGBT+ da parte di don Maurizio Patriciello

L’antefatto: ieri, il Ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, annuncia la reintroduzione della dicitura ‘genitore 1’ e ‘genitore 2’ sui documenti dei minori al fine di garantire conformità al quadro normativo europeo e alle segnalazioni del Garante della  privacy. Oggi, dal suo profilo social, Patriciello ci fa sapere che considera questa dicitura “un obbrobrio”, suggerendo – sembrerebbe al Ministro Lamorgese – di badare “ai veri problemi del paese”. Il Presidente Danilo Di Leo, con il Consiglio Direttivo di PRIDE Vesuvio Rainbow fermamente...... Continua a leggere »

Anna e Isabela cacciate di casa la notte di capodanno. Pronti a dare il massimo sostegno possibile alle due ragazze.

Apprendiamo dai social e dalla stampa locale (ilcorrierino.com) della triste storia di Anna e Isabela, due ragazze di Sant’Antonio Abate (Napoli) che sarebbero state messe fuori di casa dalla mamma di una delle due. la notte di capodanno. Da quanto sembra trapelare dalle prime notizie si è già attivata una fitta rete di solidarietà e di supporto da parte delle Istituzioni, prima tra queste l’Arma dei Carabinieri che ha subito raccolto la testimonianza delle due ragazze, dando loro il massimo...... Continua a leggere »

Rosa D’Amelio nominata Consigliera alle Pari Opportunità: la Regione Campania raccoglie l’appello della società civile.

Apprendiamo con grande soddisfazione la nomina di Rosetta D’Amelio quale Consigliera per le Pari Opportunità della Regione Campania. Una nomina che in queste ore ci ha visti protagonisti, congiuntamente alle associazioni e società civile, di un appello al Presidente della Regione, convinti che fosse inaccettabile indugiare su una nomina così importante in un momento difficile e complesso che vede le donne e le persone con fragilità tra le più penalizzate. La nomina della D’Amelio si incanala in percorso comune in...... Continua a leggere »

Il lockdown ha incrementato le fragilità sociali: subito l’assessorato regionale alle pari opportunità e libertà civili, non si indugi più. 

L’emergenza pandemica che il nostro Paese sta vivendo, l’isolamento, la convivenza forzata, l’instabilità socioeconomica hanno comportato per le donne, per le persone LGBT+, nonché per tutte le marginalità sociali un grande aumento del rischio per la loro indipendenza, autodeterminazione, incolumità, sicurezza. La chiusura delle scuole e di tanti spazi e attività, inoltre, ha reso maggiormente problematico l’allontanamento dalla propria abitazione rendendola talvolta una trappola. Nonostante lo scenario di difficoltà e di incertezza, affermiamo la volontà di essere in prima linea...... Continua a leggere »